venerdì 19 settembre 2014

La bottega dello storico: l'incoronazione di Carlo Magno





Lo Storico è lo scienziato che si occupa  di scrivere la storia degli avvenimenti che hanno coinvolto l’umanità. Come fa? Come lavora uno storico? Innanzitutto va chiarito che lo storico scrive la sua interpretazione dei fatti basandosi sulle fonti storiche. Il procedimento si articola in cinque fasi:
1. Si ricercano le fonti  2. Si analizzano le fonti e si stabilisce se sono vere o false 3. Si catalogano documenti e reperti, si determina la loro provenienza e se ne propone una datazione. 4. Si confrontano le fonti 5. Si collocano i fatti in ordine cronologico e se ne propone un'interpretazione. raccontano.
Noi non saremo veri storici, ma niente ci impedisce di adottarne i metodi. L'ano scorso avete stusiato un Fatto di quelli che si scrivono con la maiuscola: l'Incoronazione di Carlo Magno ad Imperatore. qualcuno sa raccontare come è andata (difficile, nessuno lo sa veramente cos'è successo quella volta). Volete riprendere il libro dell'anno corso. Troppo comodo e poi tanti di voi l'avranno già venduto...
Possiamo fare un lavoro più interessante e istruttivo come quello che ha raccontato Luciano Canfora, quando fu ospite del nostro Liceo due anni fa: Internet ci consente di leggere le fonti che hanno tramandato il ricordo dell'Incoronazione. Il fatto che siano in Latino... è un motivo in più per studiarcele.
Per lavorare suo documenti abbiamo bisogno di un mazzetto di Schede di catalogazione documenti

25/12/800: L'incoronazione di Carlo Magno




Adesso possiamo guardarci un bel documentario. Ma prima dei divertenti compiti di Latino: La versione Due Corone Per Due Imperatori racconta di un'altra incoronazione. Quella di Luigi/Ludovico I, detto il Pio, unico figlio sopravvissuto a Carlo.


+
+


Nessun commento:

Posta un commento