giovedì 22 settembre 2011

Lezione III - l'occhio allegorico

Vi segnalo un sito: si intitola Bestiari medievali può essere molto utile per approfondire le conoscenze sull'interpretazione allegorica degli animali. Insomma, la vostra caccia al Castoro e all'unicorno può iniziare da qui. Il sito è il risultato di un lavoro svolto dalla III B del Liceo Scientifico Albert Sabin di Bologna nell'anno scolastico 1998/99.  Si mettono a confronto il Fisiologo greco, la sua antica traduzione latina, e il francese Bestiario d'amore. Non manca un'intelligente sezione iconografica; insomma, a dispetto di un'impaginazione che mostra tutti i dodici anni alla deriva nel web, contenuti molto interessanti. Oltre alle parti dei commenti e dei confronti intertestuali, si fanno apprezzare la sezione del Bestiario latino, che riporta il testo integrale del bestiario con, a fianco, la traduzione italiana. Un'onestà che merita il link nella Città delle frottole. Sarebbe una bella cosa copiare tutti i contenuti del sito, integrarli con il Bestiario moralizzato e riorganizzarli in una corona di post da caricare sul sito di classe.

Nessun commento:

Posta un commento